Home

Progetto Nutrigenomica

Direttore Scientifico Dr. Anna Agnusdei Biologo Nutrizionale iscritto Ordine Nazionale Biologi n° AA_013453

via Cascina Foglia 3 - 21013 Gallarate (Va)

recapito telefonico +39 331 3404547

indirizzo e-mail: dragnusdei@progettonutrigenomica.com

Le caratteristiche di Progetto Nutrigenomica.

La Scienza ci dice quali cibi ci fanno bene.

1

2

3

Non é basato sul calcolo delle calorie

Ciò che conta è la compatibilità di ogni alimento con il patrimonio genetico di ognuno, il suo Carico Glicemico ed il suo Indice Infiammatorio.

Non esistono cibi vietati

Ma un uso intelligente di ogni alimento, dal più dannoso al più benefico, sulla base delle caratteristiche del patrimonio genetico di ognuno.

Non è una dieta ipocalorica o iperproteica

Ma un programmo di reimpostazione alimentare utile non solo per ritrovare e mantenere il peso forma ma per prevenire l'invecchiamento e le patologie legate ai disordini metabolici.

Un Metodo intelligente per vivere in forma

Progetto Nutrigenomica si pone nello scenario di una visione olistica di una modernaa scienza che, riconoscendo la splendida unicità dell'organismo umano, si adopera per consentirgli di raggiungere un elevato stato di salute e benessere

 

Progetto Nutrigenomica ti propone un nuovo modo di lavorare per allenare il tuo metabolismo in modo del tutto fisiologico, senza grandi rinunce, mangiando di tutto in modo adeguato ai tuoi geni.

Progetto Nutrigenomica è un programma di reimpostazione alimentare individuale, tipizzato in base alla composizione dei Geni e della valutazione dello Stato Nutrizionale che consente, come in un gioco, di tenere sotto controllo i cibi che contrastano il metabolismo, la capacità detossinante e le potenzialità antinfiammatorie dell’organismo e di esaltare il consumo di quelli che ossidano i nutrienti, favoriscono l’azione degli organi e dei meccanismi emuntori e mantengono a livello fisiologico l’infiammazione minima persistente.

Ciò consente di sviluppare risultati concreti e sostenibili nel tempo, educando alla conoscenza delle caratteristiche organolettiche, biochimiche, di interazione con il genoma ed immunologiche degli alimenti, abituando all’utilizzo di cibi di elevata qualità e dei nutriceutici più efficienti e compatibili con l’ambiente e la sicurezza.

" Sia il cibo la tua medicina sia la tua medicina il cibo "